eventi, FERMO, Uncategorized Comments (0) |

Five Lives
Danza ed Energia insieme per un saggio Creativo

danzaSerata dedicata all’arte e alla danza in programma sabato 24 giugno alle 21 nel Castello di Grottazzolina

Energie Creative – progetto pensato dall’architetto Valentina Battilà e realizzato con il contributo della scrittrice Desirèe Farabollini e di Federico Flamini, reso possibile grazie alla casa editrice Giaconi – sarà il filo conduttore del saggio di Onice Danza in programma per sabato 24 giugno al Castello di Grottazzolina alle 21 (costo d’ingresso 5 euro, gratuito sotto i 15 anni). Una serata dove l’energia si trasforma in arte attraverso la vita delle persone, le loro passioni e l’espressione dei loro valori. Così le opere di artisti marchigiani si fonderanno con le parole del romanzo di Energie Creative e prenderanno vita con la danza.

“Vogliamo ringraziare tutti i ragazzi di Onice Danza – dice la direttrice artistica Chiara Carletti  – la serata di sabato è per voi e darà voce, attraverso l’arte e la danza a tutto il lavoro di quest’anno. Un grazie va anche ai genitori per il loro prezioso sostegno”. L’associazione “Onice l’alchimia della danza” è una nuova realtà nata a Grottazzolina lo scorso settembre grazie alla passione di Chiara Claretti direttrice artistica, Manuela Caporaletti, Martina Marchionni e Stefania Russo. La scuola propone corsi di danza gioco, danza classica, danza moderna e contemporanea, hip hop, video dance, zumba e danza del ventre. Da gennaio nasce anche GrottART un’iniziativa che prevede una serie di appuntamenti mensili con alcuni coreografi di rilievo nel panorama italiano, come Alessandra Celentano, dando l’opportunità ai ragazzi di formarsi con un percorso completo e ben strutturato. Il progetto, sostenuto dal comune di Grottazzolina, coinvolge tutte le associazioni e le attività commerciali del paese. Sono tanti gli sponsor, tra pubblico e privato che sostengono l’iniziativa ( Fast srl, Maggio Adua Simoni Silvano, Belleggia Tamara, TS di Censi Tiziano, Enea srl, Opsottica, Pizza ti amo, Fabi Teresa, Venoom Art Tatoo).

 

danza

danza

danza

danza

Read more

Solidarietà in musica
Radiohead allo Sferisterio, tutto quello che c’è da sapere

Il 20 agosto i Radiohead si esibiranno allo Sferisterio di Macerata, biglietti disponibili dalle 11 del 27 giugno su www.vivaticket.it

Detto, fatto. E’ la solidarietà, ancora una volta, ad aiutare concretamente i territori colpiti dal terremoto che ha danneggiato il centro Italia. Questa volta è la musica a portare speranza.

radioheadE’ ufficiale: il 20 agosto lo Sferisterio di Macerata ospiterà un concerto esclusivo organizzato proprio per dare sostegno alle Marche. Thom Yorke e Jonny Greenwood dei Radiohead si esibiranno sul palco dell’Arena a titolo completamente gratuito ed eseguiranno una selezione di brani della band con alcuni dei principali nuovi arrangiamenti. Greenwood è molto legato alle Marche e ha vissuto in prima persona il terremoto del 24 agosto. La sua casa vicino a Monsampietro Morico, nel Fermano, è stata danneggiata e il cantante ha provveduto autonomamente a risistemarla.

I proventi dell’evento saranno a favore dei terremotati. Così, l’annuncio del leader dei Radiohead di qualche giorno fa diventa realtà e pone l’attenzione su quanto c’è ancora da fare nelle zone colpite dal sisma. Il concerto sarà in favore della zona meridionale delle Marche e di un comitato benefico “ArteProArte”, costituito in questi giorni e che opererà insieme alla Sovrintendenza della Regione Marche per il restauro del patrimonio artistico marchigiano.

I biglietti del concerto (250 euro per il settore Platino, 150 euro per il settore Oro, 100 euro per il settore Verde, 80 euro per il settore Blu, 60 euro per il settore, Rosso, 50 euro per il settore Giallo, 50 euro per la Balconata), organizzato in collaborazione con Indipendente, saranno disponibili dalle 11 del 27 giugno su www.vivaticket.it. La transazione sarà strettamente limitata a due acquirenti il cui nome sarà stampato sul biglietto che quindi non potrà essere ceduto a terzi. Per accedere bisognerà mostrare la fotografia di un documento: carta d’identità, patente o passaporto. I biglietti non potranno essere rivenduti.

Read more