MACERATA Comments (0) |

Weekend di eventi a Macerata
l’associazione Mc food & drink in prima linea per animare la città

Un sabato ricco di eventi per festeggiare il carnevale e divertirsi in musica. L’associazione Mc food & drink, in collaborazione con il Comune di Macerata, ridà vita al centro storico con tante iniziative in programma per il weekend.

macerataAd anticipare il fine settimana di eventi il “Party Grasso”, organizzato nei locali Duma dai locali Spulla, Fabric e Cabaret in programma domani, 15 febbraio, a partire dalle 22. Dj set by Sweet teddy records, musica soul, rock’n rool, garage in vinile. Sabato (17 febbraio) tutto da ballare con i numerosi eventi in programma nel centro storico di Macerata a partire dalle 19 fino all’una di notte. Alcuni locali aderenti all’associazione Mc food&drink si sono messi insieme per fare festa e dare vita ad appuntamenti dislocati qua e là tra le vie principali della cittadina.

macerataQuattro feste in quattro angoli diversi della città: Al Civico 37, in corso della Repubblica musica live e dj set a partire dalle 19. Carnevale Cocktail Pizza Birra davanti alla Pizzeria “La Taverna” in via XX settembre, evento organizzato dai locali “La Taverna” e “Bar Firenze”. Dalle 19 la musica di dj [Nooz]. Rise of the dragon Night, Capodanno Cinese al Beer Bang (in via Crispi 41/A). A partire dalle 22 Diggei set by Cameretta. Serata organizzata dai locali “Centrale” e “Q.b.” con musica live. In concerto in Largo Amendola “Le tre civette sul comò”. Aperitivo con “Spaghetti a Detroit” al Doppio Zero Lab, in programma per sabato 17 febbraio, a partire dalle 19.30.

macerata

macerata

macerata

Read more

Homelike Villas in rete a San Valentino
Dormire in una dimora storica nel centro Italia

Paesaggio Mettere in rete dimore storiche collocate nel centro Italia, dare la possibilità a visitatori e turisti di vivere intensamente un territorio ricco di luoghi da scoprire. Un progetto ambizioso reso possibile grazie all’imprenditore settempedano Sandro Teloni che ha voluto ripartire dal centro Italia nel giorno di San Valentino per una proposta di una vacanza indimenticabile – da vivere fra Marche, Umbria e Toscana -, rivolta al mondo.

E’ un giorno speciale, la festa degli Innamorati, quello scelto per il lancio ufficiale nel web del suo nuovo progetto che prende il nome di “Villas in Italy”.

Una sfida, nata subito dopo il terremoto, che ha messo insieme forse la parte più bella d’Italia, quella di un Paese tutto da scoprire, genuino quanto autentico, ricco di tradizioni, storia, arte, cultura, fascino e tanto altro ancora.

Panorama 2Dalla sua San Severino Marche, e da una delle tante dimore storiche di questo incantevole territorio, l’imprenditore che con la sua famiglia e un gruppo sempre più numeroso di collaboratori da tempo ormai si occupa anche di incoming a tempo pieno, il 14 febbraio lancerà il sito www.homelikevillas.com, portale Internet e finestra sul mondo di un progetto che mette in rete le più belle ville del centro Italia per offrirle, in affitto per una o più settimane, a famiglie e gruppi.

“Abbiamo scelto San Valentino perché siamo innamorati di questa nostra terra, la festa degli innamorati perché prendersi una vacanza per noi è un gesto d’amore. E’ per questo che ci piace anche dire che ogni vacanza ha una favola da raccontare – spiega Teloni, che aggiunge – La nostra idea nasce dalla richiesta di molti turisti e visitatori di avere qualcosa di diverso e, soprattutto, tutto per sé e per le persone che si amano. A loro, infatti, affidiamo le nostre ville, a prezzi concorrenziali rispetto addirittura ai normali alberghi, offrendo insieme a una location unica anche una serie di servizi attraverso i nostri consulenti viaggi e vacanze, figure che si prendono cura del cliente con il quale hanno un rapporto alla pari. Si tratta di professionisti cui solo noi abbiamo pensato. Tutti possono diventare consulenti viaggi e vacanze: se ci sono giovani che conoscono le lingue, che amano le nostre terre e il turismo, possono farsi avanti perché questa per loro potrebbe essere anche una ottima occasione di lavoro. Abbiamo già famiglie che arrivano da noi dal Nord Europa, dai Paesi dell’Est e che, insieme alle chiavi delle nostre dimore, ci occupiamo di prendere per mano con l’aiuto dei consulenti viaggi e vacanze per accompagnarle alla scoperta di quello che queste nostre realtà possono offrire: monumenti, certo, ma anche botteghe artigiane, prodotti tipici, esperienze di vita e molto altro ancora. Ci occupiamo di ospitalità da tanto tempo, abbiamo seguito e anticipato i cambiamenti di un mondo in continua evoluzione. Il nostro obiettivo è far innamorare chi arriva da noi del nostro stesso amore per queste nostre terre”.

Al lancio il nuovo sito www.homelikevillas.com presenterà già una dozzina di ville ma del progetto fanno già parte tante altre dimore per le quali saranno messi progressivamente in rete video, immagini, descrizioni e caratteristiche insieme a una serie di informazioni utili, soprattutto sui servizi e sul territorio.

“Contiamo di coinvolgere in questa nostra iniziativa almeno un centinaio di proprietari nel corso del 2018. Chi possiede una villa o una dimora storica, infatti, può entrare a far parte della nostra community mettendo a reddito i propri immobili con costi di commissione di molto inferiori a quelli di tutti i nostri competitors. Alla fine dell’anno, comunque, avremo un migliaio di posti letto a disposizione nelle tre regioni del centro Italia dalle quali siamo partiti – commenta con soddisfazione Teloni, che conclude – Insieme alle vacanze le strutture di Villas in Italy sono già pronte per ospitare cerimonie come matrimoni, cresime, comunioni, feste aziendali, ricevimenti vari. Il nostro cuore batte per far battere il cuore dei nostri ospiti. Questa è la nostra vera missione”.

Read more

Tipicità 2018 si presenta a Pesaro
Tra gli eventi torna il Marche Book Style

Anteprima speciale per Tipicità 2018 che, nell’anno rossiniano e in quello del cibo italiano, si presenta a Pesaro.

Con lo slogan “il crocevia delle qualità”, la ventiseiesima edizione di Tipicità, come da tradizione, si svolgerà al Fermo Forum dal 3 al 5 marzo. Un’edizione che parte con grandi numeri: il sold out nel padiglione, con 200 realtà espositrici, oltre 100 incontri in programma, 20 delegazioni dall’Italia e dall’estero.

tipicitàOrganizzata dal Comune di Fermo, con UBI Banca nel ruolo di project partner e con la collaborazione della Regione Marche, delle Università di Ancona, Camerino e Macerata, insieme ad una nutrita squadra di enti locali ed aziende leader del territorio, Tipicità 2018 è soprattutto un punto d’incontro di conoscenze ed esperienze.

Cibo, turismo e manualità, sono i tre padiglioni tematici che caratterizzano la manifestazione, articolati in aree specifiche che raccontano le mille sfumature marchigiane: Orizzonte Bio, Bollicine di Marche, Birra Artigianale, Bio Garden.

Marche al centro della scena, ma a confronto con altre comunità italiane: Isola d’Elba, Lecco e Como, il Lago D’Orta, i Parchi Letterari, le Piccole Italie. Dall’estero sono attese diverse delegazioni, con la conferma della Russia e di un’area Cina curata dall’Istituto Confucio. Confronti anche con Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti, alla ricerca di nuove vie per i nostri operatori.

Focus speciali sul cibo del futuro, la biodiversità, la rigenerazione dopo il sisma, la qualità nelle sue nuove forme, il genius loci Marche, tra Rossini e Leopardi. Iniziative speciali, con l’innovativo contest “Wine Hackathon” e l’omaggio all’anno del cibo italiano ed al “maestro” Gualtiero Marchesi. In programma anche tantissimi eventi per i più giovani, per educare, divertendo, ad uno stile di vita sano ed attento alla qualità. Non manca poi, anche quest’anno l’appuntamento dedicato ai libri. Torna il Marche Book Style, organizzato dalla casa editrice Giaconi e da Vivi le Marche. Nella tre giorni del festival scrittori, comunicatori e nuovi visionari  si alternano in dibattiti e presentazioni di libri  per raccontare le meraviglie della regione.

tipicitàMolti i volti noti che saranno protagonisti a Tipicità, da Emma d’Aquino del TG1-RAI a Marco Ardemagni e Cinzia Poli di Caterpillar, dall’enologo “star” Riccardo Cotarella ad una brigata di chef di livello mondiale, tra i quali Chicco Cerea, Enrico Derflingher, Claudio Sadler, Rocco Pozzulo, Maia Tsakanova, Paolo Gramaglia, Silvia Baracchi, Riccardo Lucque, Michele Massari, Davide Botta e, con loro, i marchigiani Stefano Ciotti, Enrico Mazzaroni, Daniele Patti e molti altri ancora.

Tipicità 2018 sarà completamente fruibile attraverso un’app con la quale sarà possibile prenotarsi agli eventi, ma anche disporre di tante altre funzioni, come ad esempio interagire con le piante del Bio Garden.

E nel dopo Festival, un salto nell’accogliente centro storico di Fermo con Tipicità in the City.

Read more