“Solo”, ecco come nasce il gioiello di Daniele Baldoni / VIDEO

solo A Osimo c’è il sole, fa molto caldo, il cielo è limpido. Daniele Baldoni, artista per passione e per professione, è nel suo mondo, quello dove lavora, dove crea ogni volta che ha un’ispirazione e che sente di poter mettere un pezzo di anima in un suo gioiello.

“Solo” un’idea nata in una notte d’inverno, a novembre. Il dente di un lupo unito ad un anello, un ciondolo fatto completamente di bronzo che ogni volta Daniele plasma in un modo unico. solo Un gioiello che, come racconta lui mentre lavora sodo, rappresenta l’io più intimo dell’essere umano, un monile dalla forma astratta e dalla forza evocativa di un amuleto.

Un oggetto senza vita che con tanto impegno e alcune fasi che anche se si ripetono sono sempre diverse, Daniele trasforma in un gioiello che luccica e che emana grandissima forza.

solo

Lo scultore Daniele Baldoni

Mentre crea è concentratissimo, pensa a quello che sta facendo anche se magari nella sua testa, quella prima di tutto di uno scultore, sta già pensando a cosa creare dopo. Parla poco, fa dei gesti che sembrano meccanici e che invece ogni volta sono diversi così come il “Solo” che nasce dopo ore di minuzioso e attento lavoro. Prima prepara il gioiello “grezzo” e poi plasma la materia pensando al collo dove andrà a finire il suo ciondolo, all’abito che arricchirà e alla persona che lo porterà con sé nel suo viaggio.

Una poesia insomma, un modo per far diventare concreta una passione astratta che per Daniele Baldoni è innata. Dopo aver terminato gli studi artigianali, infatti, non può aspettare, sente il bisogno di trasformare i propri pensieri e gli stati d’animo attraverso una mezzo di comunicazione insolito, per pochi: la scultura. Così inizia a creare, a fare mostre, personali e non, a partecipare a progetti e ad emanare la sua “Energia Creativa” in lungo e in largo in Italia. solo I sogni così diventano sempre più reali e con tutta la carica emozionale e di speranza che possono avere, ogni tanto si scontrano con la vita di tutti i giorni che, soprattutto quella di un artista nell’era moderna, è fatta di tanto sacrificio e pazienza per andare avanti e arrivare forse e dopo del tempo indefinito, a raggiungere un obiettivo e magari alla meta prefissata.

Daniele mentre lavora sottolinea più volte che non è facile creare qualcosa, non è facile trasmettere quello che si ha dentro. E lo dice mostrando tante delle sue opere, tanto di quello che ha realizzato nel tempo e che, quando non è parte di una mostra, riposa nel suo laboratorio sotto casa dove lui passa la maggior parte del tempo libero e non. Non è facile. Effettivamente è complicato spiegare quello che si ha dentro con una scultura però questo come l’impegno e la dedizione che Daniele trasmette quando è nel suo mondo, forse dimostra davvero che tutto è possibile!

solo

solo

Read more

Domenica in campagna:
laboratori, letture e “Narra la Sibilla”

sibillaImmaginatevi un giardino, un vecchio fienile adibito a luogo per un’esposizione fotografia, aggiungete un frutteto con le piante piene di albicocche e pesche coloratissime, unite un uliveto e una distesa di verde dove in ogni angolo è animato con qualcosa di diverso. Ecco fatto, avete raggiunto “Il giardino della Sibilla”. Un mondo fatto di colori, profumi e sapori dove la casa editrice Giaconi ha deciso di ambientare anche la sua sede, il luogo ideale per presentare libri, organizzare eventi e letture per grandi e piccoli. E, un posto così magico non poteva che iniziare la stagione con tanti appuntamenti messi insieme da un unico filo conduttore: le Marche e i Sibillini, angoli di paradiso assolutamente da vedere e vivere almeno una volta nella vita.

L’appuntamento è per domenica 23 luglio, a partire dalle 15 fino al dopo cena (nel giardino saranno presenti stand gastronomici dove si protranno acquistare prodotti locali), in contrada Santa Croce 7/A a Recanati. Davvero tante le iniziative in programma dalle 17 in poi con letture pensate per bambini e laboratori sull’archeologia e dedicati ai profumi per grandi e piccoli (per i laboratori è previsto un contributo). Spazio a “Il bosco delle lucciole” e al “Giardino delle Fafalle” di Barbara Cerquetti, scrittrice locale che attraverso le leggende e gli aneddoti più particolari e curiosi racconta le Marche, presentazione de “Le Scontafavole” di Elene Belmontesi e del nuovo libro pubblicato dalla casa editrice “Racconti di Marche” pensato e scritto dalla blogger Nadia Stacchiotti.

Un momento della presentazione di “Narra la Sibilla” al Salone del libro di Torino

In serata l’appuntamento è con “Narra la Sibilla” uno spettacolo fatto di letture, interviste e testimoniante fotografiche proposto da Simone Giaconi, editore, da Erika Mariniello, giornalista e dalla fotografa Lucia Paciaroni. Un modo nuovo per raccontare le bellezze della regione attraverso un reading letterario multimediale che fa conoscere il territorio tra storie e leggende. Le letture e gli spettacoli sono gratuiti. 

Read more

Tutti a Castelbellino Arte per una domenica creativa

Domenica all’insegna dell’arte per grandi e piccoli. Castelbellino, piccolo centro in provincia di Ancona bello da visitare durante tutto l’anno, vi aspetta domani (16 luglio) per il secondo week end dell’iniziativa intitolata “Castelbellino Arte”, il festival multidisciplinare promosso dall’assessorato alla cultura del Comune, in collaborazione con la Pro Loco che durerà fino al 23 luglio. Evento che nel ricco programma di appuntamenti vede protagonista il progetto Energie Creative, pensato dall’architetto Valentina Battilà in collaborazione con Desirèe Farabollini, Federico Flamini e la casa editrice Giaconi. A partire dalle 18.30 domani, infatti, partiranno i laboratori artistici per bambini e le visite guidate alle due mostre – la personale di pittura di Francesco Ulissi e la collettiva artisti  – ospitate presso il Museo Civico di Villa Coppetti e accompagnate, stavolta, dalla lettura di un attore. Due i turni disponibili per il pubblico, alle 18.30 e alle 20.30, intervallate dall’aperitivo cena nel Parco di Villa Coppetti (alle 19,30). Ingresso libero e gratuito.

Read more

Energie Creative in tour, al via da Castelbellino

Inagurata la mostra di Energie Creative protagonista alla 27esima edizione di Castelbellino Arte, evento organizzato nel piccolo centro in provincia di Ancona. L’esposizione, espressione del progetto pensato dall’architetto Valentina Battilà e reso possibile grazie a Giaconi Editore, presenta le opere di oltre 30 artisti marchigiani cuciti insieme da un romanzo – catalogo davvero originale. La mostra. organizzata nelle sale del museo Civico di Villa Coppetti, presenta anche un’area dedicata ad una personale di Francesco Ulissi e sarà aperta al pubblico fino al 23 luglio.

Read more

MACERATA, Progetti Comments (0) |

Mc food&drink, bar e ristoranti del centro si uniscono, nasce una nuova associazione

Sono già 17 le attività, tra bar e ristoranti all’interno delle mura di Macerata, ad aver aderito alla nuova associazione ufficializzata oggi, ma il gruppo è aperto a tutti quelli che vogliono partecipare.

mc food&drinkIl terremoto, la neve, il cambio di viabilità. Nonostante tutto i ristoratori e i gestori di bar di Macerata guadano avanti e si uniscono perchè si sa, l’unione fa la forza. Nasce ufficialmente oggi, primo luglio, “Mc food&drink” una nuova associazione che vede tra i protagonisti ben 17 aderenti (ecco l’elenco degli associati), finalizzata a risolvere problemi comuni e ad organizzare nuovi eventi e attività per rilanciare il centro storico, invogliare la gente a viverlo e a visitarlo. Un sodalizio importante che mette insieme persone che con grande professionalità e dedizione, in questi anni e mesi, hanno contribuito a fornire un servizio di qualità a chi vive il centro storico o lo raggiunge da fuori. Bar, pizzerie al taglio, piadinerie, attività che offrono panini e prodotti tipici fino a ristoranti che propongono ricette locali e piatti selezionati per vegani e vegetariani. Cocktail bar e locali dove spesso si organizzano musica live e spettacoli dedicati ai giovani. Birrerie con selezione di etichette locali e artigianali. A Macerata, in fatto di food&drink c’è davvero l’imbarazzo della scelta, ma per poter dare un servizio sempre più di qualità e garantire una continuità è necessario rimanere uniti e guardare ad obiettivi comuni.

“Ormai in centro sono davvero tanti i locali che propongono cibo e bevande di ogni tipo – commenta Gabriele Micarelli, presidente dell’associazione e titolare del Verde Caffè – Non è facile, vista anche la crisi di questi ultimi tempi, andare avanti da soli dando sempre il massimo. Per questo, anche per tutelare i nostri diritti e migliorare l’offerta, abbiamo deciso di unirci. Insieme siamo sicuramente più forti – aggiunge – l’associazione per ora comprende 17 soci, ma ovviamente siamo aperti e ci auguriamo che aderiscano tutti i gestori di ristoranti e bar del centro storico. Ci siamo uniti per risolvere alcune problematiche comuni a chi lavora nel centro storico e vogliamo lanciare un messaggio: noi gestori di ristoranti e bar non siamo quelli che vogliamo fare confusione fino alle tre di notte, ma quelli che offrono un servizio ai cittadini e che lavorando insieme proporranno anche nuovi eventi e iniziative”.

mc food&drink5I ristoranti e i bar a Macerata insieme rappresentano una vera e propria azienda che dà lavoro a moltissime persone e contribuisce da anni a rendere vivo il centro storico. “Ci impegneremo per dare un’immagine nuova alla città per invogliare anche chi vive qui vicino a passare le serate qui – ha aggiunto Micarelli -. Vogliamo cominciare proprio dal Macerata Opera Festival. Non possiamo farci scappare un evento così importante, stiamo lavorando ad un progetto ambizioso per organizzare un villaggio d’accoglienza per chi raggiungerà la città in quei giorni”.

Tra le finalità del gruppo, infatti, c’è anche quella di organizzare momenti di aggregazione ed eventi che possano richiamare sempre più persone in città facendo in modo che il centro storico torni ad essere vivo e ad offrire alternative valide a chi vuole rimanere in città, passeggiare per i vicoli, sorseggiare un buon bicchiere di vino locale e organizzare una cena con famiglia e amici. Sono già molte le idee messe in campo dai partecipanti dell’associazione che si sono resi disponibili a finanziare alcune manifestazioni per arricchire il calendario di eventi estivi. Un lavoro di condivisione di idee che viene fatto rigorosamente insieme per dimostrare che se c’è unione, rete e condivisione, si possono superare più facilmente i problemi e si può davvero guardare ad un futuro migliore.

Read more

Mc food&drink, i primi 17 associati

  • Al Casolare – Via Don Minzoni, 15
    Nata nel 1999 come piadineria, negli anni alle tipicità romagnole abbiamo affiancato pizza al piatto, al taglio, primi e secondi piatti cucinati secondo la tradizione. Menu del giorno con proposte innovative e ispirate ai prodotti locali e di stagione, selezione di vini tipici.
  • Bar Firenze – Via Pescheria Vecchia, 4
    Bar Firenze Pub & Restaurant. Siamo specializzati in hamburger artigianali, fritture di qualità oltre a piadine, pizze, piatti combinati e ciabatte rustiche farcite. Offriamo servizio di tavola calda con cucina casereccia di alta qualità. Proponiamo birre alla spina ed eventi live.
  • Beer Bang – Via Francesco Crispi, 41
    Birroteca nel centro storico di Macerata. Proponiamo le migliori birre artigianali italiane ed estere accompagnate da un’ottima stuzzicheria in un ambiente accogliente e arredato con stile.
  • Brp Eventi
    Società di organizzazione di eventi e spettacoli preparati per ogni occasione e gestione di locali di intrattenimento.
  • Cabaret – Via Antonio Gramsci, 57
    Bar “insolito” che mette Macerata e il territorio a portata di bancone! Proponiamo sapori e prelibatezze locali provenienti dalle fatate lande dei Monti Sibillini fino alle dolci colline maceratesi. Il luogo giusto dove degustare vini, birre e stuzzicherie del regione.
  • Caffè Centrale – Piazza della Libertà, 4
    Bar e vicino ristorante (Centrale.Eat) in posizione strategia affacciato a Piazza della Libertà nel centro storico di Macerata. Proponiamo prodotti della tradizione, ottima selezione di vini, birre anche artigianali e cocktail.
  • Civico 37 – Corso della Repubblica
    A partire dalle 18 proponiamo serate musicali durante tutto l’anno all’interno e in estate con 20 sedute all’esterno. Aperitivo a buffet e musica fino a tarda notte. Ricca e varia la carta dei vini del territorio e non, drink e ampia scelta di birre alla spina e in bottiglia anche artigianali.
  • Doppio Zero – Lab – Le Scalette, 31
    Locale nel centro storico di Macerata sulle scalette. Proponiamo sapori della tradizione con spiccato gusto dell’innovazione. La semplicità del fatto in casa e l’utilizzo dei prodotti della terra sono la nostra filosofia.
  • Fabric – Vicolo Antonio Ferrari, 12
    Proponiamo birre artigianali italiane ed estere anche con degustazioni pensate ad hoc e incontri con birrifici e mastri birrai. Le birre sono accostate ogni settimana a svariati ‘hamburger gourmet’ di carne a km 0 preparati in casa con prodotti di qualità e di stagione.
  • La Taverna – Via XX Settembre, 11
    Da 2 anni proponiamo una nuova concezione di pizza, combinando le caratteristiche della pinsa romana a quelle della classica napoletana, arricchendo il tutto con prodotti di qualità e un servizio in un ambiente caldo ed accogliente. In estate disponiamo anche di uno spazio all’aperto
  • Le IV porte – Via XX Settembre, 12
    Storico locale nel centro storico di Macerata. Proponiamo cene, drink, vini locali e non, birre e cocktail, serviti in un ambiente curato e piacevole. Da noi il divertimento è assicurato!
  • Maracuja – Piazza Vittorio Veneto, 8
    Locale in posizione centrale. Proponiamo servizio bar, colazione, pranzo e cocktail. Serate a tema con dj e musica dal vivo. Disponiamo di uno spazio all’aperto con tavoli e sedute.
  • Pizzeria del Corso – Corso della Repubblica, 13
    In corso della Repubblica, nel cuore del centro storico, pizzeria al taglio dal 1989 con esperienza quarantennale. Proponiamo pizze preparate seguendo la tradizione utilizzando prodotti freschi e di stagione. Disponiamo di un piccolo spazio all’aperto.
  • Porchetteria – Piazza della Libertà, 11
    Locale semplice e accogliente in piazza della Libertà, in pieno centro. Proponiamo ottima porchetta, braciole, salsicce e petto di pollo, ma anche verdure gratinate fresche e prodotti tipici locali. Disponiamo di un piccolo spazio all’aperto.
  • Q.b. – Via Antonio Gramsci, 4
    Ristorante aperto nel 2015 nel centro storico di Macerata. Proponiamo piatti preparati seguendo ricette originali per unire il piacere del buon cibo a vini selezionati, birre e cocktail sfiziosi.
  • Spulla – Galleria del Commercio
    Caffetteria e Wine bar aperto nel dicembre del 2016 in Galleria del Commercio. Uniamo i materiali per belle arti, in vendita nel nostro locale, ad una ricca carta di vini locali e non, ad un’accurata selezione di birre e cocktail.
  • Verde Caffè – Corso della Repubblica, 47
    In posizione strategica, lungo corso della Repubblica. Proponiamo cucina italiana, vegana e vegetariana con ricette preparate con prodotti del territorio e di alta qualità. Servizio bar, selezione di vini, birre e cocktail. Disponiamo di uno spazio all’aperto.

Read more

Magia dei Sibillini, il viaggio parte da Torino
in diretta su Vivi le Marche

Monte Sibilla (ph Lucia Paciaroni)

Un viaggio tra libri e immagini per far conoscere a tutti la magia dei Monti Sibillini. Luoghi misteriosi e leggendari che, ora più che mai, vanno conosciuti e vissuti. Il tour debutta al Salone del libro di Torino venerdì 19 maggio alle 18.30 nello stand della Regione Marche

“Narra la Sibilla”. Un titolo importante per un progetto ambizioso pensato da Giaconi editore in collaborazione con Vivi Le Marche, nato con una missione condivisa: raccontare attraverso le parole scritte nei libri pubblicati dalla casa editrice, con le immagini – le foto di Lucia Paciaroni e i video di Erika Mariniello – e con le storie di chi sui Monti Sibillini è nato e vissuto, un territorio magico e ineguagliabile. I Monti Sibillini con i colori, i profumi, i panorami che li caratterizzano sono una delle mete da non perdere e soprattutto da vivere nelle Marche.

Monte Bove dal Fargno (ph Lucia Paciaroni)

Così, a 9 mesi dalle prime scosse di terremoto che hanno fatto tremare questa regione e tutto il centro Italia, si guardano con altri occhi le bellezze di questo territorio che nonostante tutto deve rinasce e ripartire. Proprio per questo e anche grazie alla grande quantità di storie, leggende, informazioni e suggestioni raccolte in questi anni nei libri pubblicati dalla casa editrice indipendente marchigiana Giaconi, nasce la voglia di portare fuori dai confini locali questo immenso patrimonio in un viaggio tra la gente. Si parte dalla prestigiosa platea del Salone Internazionale del Libro di Torino con un primo appuntamento in programma domani (19 maggio alle 18,30) nello stand della Regione Marche e trasmesso in diretta streaming anche da Vivi le Marche, dove l’editore Simone Giaconi e la giornalista Erika Mariniello daranno il via a questo viaggio. Perchè anche dopo il terremoto, nonostante le difficoltà ancora da superare, nonostante la paura, si va avanti perchè le bellezze naturalistiche, i panorami e soprattutto le storie e le tradizioni di questi luoghi sono rimaste intatte e devono essere raccontate. 

Monte Bove (ph Lucia Paciaroni)

Le immagini della blogger e fotografa Lucia Paciaroni accompagnano le letture tratte dai libri degli scrittori che hanno ambientato le loro storie lasciandosi trasportare dal mito della Sibilla Appenninica. Il romanzo “Il segreto della Sibilla Pastora” di Enrico Tassetti e i libri per ragazzi “Il bosco delle lucciole” di Barbara Cerquetti, “Le Scontafavole” di Elena Belmontesi oggi costituiscono un prezioso strumento per salvaguardare l’identità del territorio e per spingere tutti a vivere una terra in difficoltà, passando dalle pagine dei libri ad un tour virtuale nei luoghi di ambientazione che però può diventare facilmente reale. Torino sarà la prima tappa di un lungo percorso che accompagnerà chi vorrà conoscere e vivere le Marche con le parole della maga Sibilla, simbolo di una leggenda che ha ispirato studiosi e scrittori.

Dal Monte Bove (ph Lucia Paciaroni)

Dal Monte Bove (ph Lucia Paciaroni)

Read more

Vivi le Marche per Loro Piceno
Vivere in un borgo, ecco perchè è bello

loro picenoLORO PICENO (MC) E’ passato quasi un anno da quando ho scelto Loro Piceno per cominciare “Di borgo in borgo”: un progetto video per raccontare le Marche attraverso le parole di chi le vive tutti i giorni. Sono passati mesi da quando ho girato queste immagini, incontrato la gente che in questo borgo in provincia di Macerata è nata, cresciuta, vive e lavora. Poi è successo di tutto, la terra ha cominciato a tremare, gli animi si sono spenti, la preoccupazione si è diffusa, i piccoli paesi si sono svuotati, qualcosa si è modificato. Ho lasciato passare del tempo. Poi, a otto mesi dalle prime scosse di terremoto, ho sentito il bisogno di riguardare quelle immagini, di trovare un modo per trasmettere che in realtà niente è davvero cambiato. Loro Piceno è rimasto tale con i suoi panorami, con il suo vino cotto, le specialità gastronomiche, i suoi vicoli, le sue piazze, le tradizioni, ma soprattutto la sua gente che questo paese lo ama e non lo abbandonerà mai. Ho guardato quello che avevo immortalato, ho risentito le risposte ai quesiti che avevo posto, ho pensato e ho messo insieme il tutto. Inizia così un nuovo progetto. Andrò “Di borgo in borgo” a raccontare quello che le Marche possono offrire. Visiterò i piccoli paesi e farò parlare la gente. Perchè vivere in un piccolo centro è bello e solo chi ci abita sa spiegare il motivo.

Read more

Progetti Comments (0) |

Terremoto, la ricostruzione parte dai bambini

loro piceno 1Loro Piceno (Macerata) – Una domenica di solidarietà. Un gesto importante che ha reso felici i bambini di Loro Piceno che da oggi hanno un nuovo spazio all’asilo F. Cecchi. Nella mattinata di ieri, domenica 26 marzo, infatti, è stata inaugurata la terza classe della scuola materna posizionata al piano terra della scuola media dove sono stati trasferiti i ragazzi dopo il sisma del 24 agosto. Progetto reso possibile grazie all’aiuto di Save The Children che ha donato più di 50mila euro, cifra che si aggiunge ai 12mila euro offerti dal Comune toscano di Vicopisano grazie alla solidarietà delle associazioni locali che si sono messe insieme per dare una mano alle Marche.

Ripartire dai piccoli e dalla scuola, quindi, per superare questa emergenza e pensare positivamente al futuro. “Abbiamo progettato la ricostruzione di Loro Piceno partendo dalla scuola, dopo l’inagibilità della scuola primaria Santini abbiamo cercato di trovare, in tempi brevi, una collocazione sicura per tutti i ragazzi e nello stesso tempo abbiamo lavorato per una progettualità che consentisse in un tempo abbastanza contenuto la ristrutturazione e costruzione di nuove scuole – ha commentato il sindaco di Loro Piceno, Ilenia Catalini -. Stiamo lavorando anche per realizzare la scuola dell’infanzia che è in costruzione insieme alla mensa e stiamo costruendo la scuola primaria. Per ripartire bisogna iniziare dai bambini”.

GUARDA IL VIDEO 

Read more

Marche book style
la prima casa dei libri di Tipicità

marche book style Una tre giorni dedicata alle Marche, ai libri e agli scrittori che le raccontano. Incontri, presentazioni, dibattiti, riflessioni per narrare le bellezze dell’unica regione al plurale d’Italia e per far emergere quanto c’è da scoprire in un territorio così variegato, dalle montagne al mare, passando per i borghi in collina e le distese di natura incontaminata.

Un progetto nato dalla collaborazione tra la casa editrice indipendente Giaconi, con sede a Recanati, e il sito di viaggi e turismo Si Parte con Erika. Un’idea pensata per dare slancio ad una terra, colpita al cuore dal sisma, ma che, nonostante tutto vuole andare avanti, rinascere e ricostruire tutto quello che è stato danneggiato e distrutto. Il Marche Book Style ha debuttato alla venticinquesima edizione di Tipicità e ha reso cultura e libri, per la prima volta, protagonisti.

marche book style Tanti i personaggi che hanno dato il loro contributo, dal filosofo Cesare Catà alla voce di Caterpillar Marco Ardemagni, passando per il florovivaista Alessandro Magagnini che con le sue Green Cake e i suoi originalissimi cappelli fatti di piante e fiori ha portato la natura tra il pubblico, fino agli scrittori della casa editrice, autori di libri per adulti e bambini nella maggior parte dei casi ambientati nelle Marche. Una squadra di professionisti mossa da un grande amore per la regione e da una grande voglia di raccontarla.

GUARDA LE FOTO

Read more