bicicletta“Donne è arrivato l’arrotino”. Chiudete gli occhi per qualche secondo. Provate a tornare indietro nel tempo quando c’era ancora chi faceva questo mestiere e girava di casa in casa per molare e affilare i coltelli o per riparare un ombrello. Un lavoro che oggi è quasi totalmente scomparso e che si può rivivere solo nei ricordi di chi ha percorso un’altra epoca e ha potuto assaporare e sperimentare un’altra quotidianità. Ricordi che rivivono e si tramandano grazie a chi, con una grande passione, negli anni ha collezionato vecchie biciclette, mezzi di trasporto utilizzati non solo dall’arrotino, ma da tutti quelli che un tempo conducevano vite diverse rispetto ad oggi, non avevano l’auto e giravano tra le campagne e i paesi facendo il barbiere, il lattaio, vendendo il pane, i giocattoli, facendo il vetraio, vendendo i gelati e chi più ne ha più ne metta. biciclettaBiciclette storiche che hanno un valore inestimabile e che si possono vedere, tutte insieme, nel museo dei “Mestieri in bicicletta” di Fabriano. Una collezione opera di Luciano Pellegrini originario di questa cittadina marchigiana con una grande passione per l’automobilismo e la meccanica. Il museo, allestito nella galleria delle Arti di Fabriano a pochi passi dalla piazza principale della città della carta, è un vero paradiso. Camminare tra queste antiche, ma ben tenute biciclette riporta alla mente quei mestieri che un tempo si svolgevano proprio su due ruote raccontando anche quello che significava in fatto di sforzi e fatica muoversi per chilometri con questi mezzi, risolvendo i problemi della quotidianità in un periodo difficile come quello del dopoguerra. Le biciclette tra cui spiccano quelle del venditore di giocattoli, del prete, ma anche del pompiere e di chi vendeva la benzina, sono tutte originali e rappresentano uno spaccato della storia e dell’economia nazionale degli anni passati.
biciclettaINFORMAZIONI

Orari dia apertura
mattino: 10,00 – 12,30
pomeriggio: 15,30 – 18,30
lunedì chiuso

Prezzi 
singoli Euro 3
gruppi Euro 2,50
gruppi Scolastici Euro 2
ingresso gratuito a:
– Ragazzi sotto i 6 anni.
– Accompagnatori di gruppi scolastici (1 ogni 15 paganti).
– Accompagnatori di gruppi (1 ogni 20 paganti).
– Disabili e loro accompagnatori.
– Giornalisti con tesserino validato con il bollo annuale di iscrizione all’Ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *